"Il vizio della memoria": l’ex magistrato Gherardo Colombo a Vasto - Il 15 marzo convegno organizzato dall’associazione giovani avvocati
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 06/03/2019

"Il vizio della memoria": l’ex magistrato Gherardo Colombo a Vasto

Il 15 marzo convegno organizzato dall’associazione giovani avvocati

Sarà l'ex magistrato Gherardo Colombo il protagonista del convegno dal titolo "Il vizio della memoria" organizzato dall'A.I.G.A. (Associazione Italiana Giovani Avvocati) di Vasto il 15 marzo alle 16.30 al Teatro Rossetti. 

"L'evento - spiega la presidente dell'Aiga Vasto, Catherine Cirese -, realizzato in collaborazione con ANCI Abruzzo, ANCI Giovani Abruzzo, Comune di Vasto e COA di Vasto - si svilupperà in un'intervista che il dottor Bruno Giangiacomo, Presidente del Tribunale di Vasto, farà al dott. Gherardo Colombo, già componente del pool Mani Pulite, sulle grandi inchieste giudiziarie degli anni 80 e 90 in Italia, con uno sguardo all'attualità".

Ad aprire il convegno saranno i saluti del sindaco Francesco Menna, del presidente dell'ordine degli avvocati Vittorio Melone, della presidente di Aiga Vasto, Catherine Cirese e di Giovanni Paolo Rosato, presidente di Anci Giovani Abruzzo.

Gherardo Colombo, intervistato da Bruno Giangiacomo, ripercorrerà poi le tappe fondamentali della sua attività professionale e delle numerose inchieste a cui ha preso parte e che sono trattate anche nel suo libro "Il vizio della memoria".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi