Il cordoglio del sindaco Magnacca: "Egidio godeva della stima di quanti lo conoscevano" - "Una nuova inaccettabile morte bianca"
CHIUDI [X]
 
San Salvo   Cronaca 05/03

Il cordoglio del sindaco Magnacca: "Egidio godeva della stima di quanti lo conoscevano"

"Una nuova inaccettabile morte bianca"

“Il mio primo pensiero deferente va alla famiglia di Egidio Benedetto. Sono vicina nel dolore alla moglie Carmelina e ai figli, per aver subito una perdita così violenta, ed esprimo tutto il cordoglio della comunità sansalvese. Una nuova morte bianca che appare ancora più insopportabile da accettare soprattutto per la dinamica dell’incidente”. A dichiararlo sindaco Tiziana Magnacca dopo aver appreso dell’incidente sul lavoro avvenuto questa mattina sulla piattaforma dell’Eni al largo delle coste marchigiane [LEGGI].

“Provo ancora più rabbia per l’età dell’operaio deceduto che a 63 anni svolgeva ancora lavori così particolari sulla piattaforma, con lunghi periodi di assenza da casa. Egidio pur non essendo nato a San Salvo si era ben radicato nella comunità e godeva la stima di quanti lo hanno conosciuto.

"Non possiamo nel 2019 – conclude il sindaco Magnacca – dover fare ancora la conta dei morti sui luoghi di lavoro: è una cosa inaccettabile”.

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi