Appuntamento l’8 marzo con Maja, "la condizione della donna da inizio ’900 ai giorni nostri" - Iniziativa del Club Alpino Italiano
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 05/03/2019

Appuntamento l’8 marzo con Maja, "la condizione della donna da inizio ’900 ai giorni nostri"

Iniziativa del Club Alpino Italiano

È nell’accogliente e raccolta cornice del Teatro Rossetti che il Club Alpino Italiano di Vasto vuole rendere omaggio alla donna nella giornata internazionale a lei dedicata. Vuole farlo, quest’anno, proponendo più che uno spettacolo un “momento d’incontro”.

È così infatti  che intende il teatro l’autrice e unica protagonista Francesca Camilla D’Amico, formatasi nella Scuola comunale di Creazione teatrale “Gennaro Di Nella” diretta dal Piccolo Teatro del Me-Ti di Paglieta. Nel corso della sua giovane ma intensa formazione l’autrice, traendo spunto da racconti popolari, da memorie di famiglia, dalle testimonianze di anziani, ha ricostruito storie di “donne che hanno attraversato ogni giorno, a piedi, scalze, cantando, faticando, i campi del ‘900”.

È nato così Maja un “piccolo grande racconto” che riesce a delineare in modo leggero ma intenso la “condizione della donna in Abruzzo nel ‘900 fino agli inizi del secondo dopoguerra”.
Le montagne della Majella e del Gran Sasso fanno da sfondo a questa narrazione che assume a tratti il lirismo di una toccante poesia.

L’incontro (ingresso libero) è al Teatro Rossetti di Vasto venerdì 8 marzo alle ore 18.30.

Gianni Colonna
Addetto stampa CAI

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi