Premiate a Roma le ventricine di Furci e di Scerni - Consegnati i riconoscimenti per il Campionato Italiano del Salame
 
Furci   Attualità 26/02

Premiate a Roma le ventricine di Furci e di Scerni

Consegnati i riconoscimenti per il Campionato Italiano del Salame

La premiazione della ventricina di FurciDopo la fase finale dello scorso novembre [LEGGI], i prodotti del Vastese che si sono piazzati ai primi posti del Campionato Italiano del Salame sono stati premiati ieri a Roma. In occasione della fiera tenutasi nella capitale, "Incontri d'autore", l'Accademia delle 5T, organizzatrice della competizione culinaria, ha consegnato le targhe ai vincitori.

Nell'edizione 2018 nessun salame del Vastese, pur ottenendo posti di rilievo, ha chiuso in testa alla classifica. Al quarto posto si è posizionata la ventricina delle "Fattorie del tratturo" di Scerni che nel corso degli anni ha sbancato più volte il concorso.

Sul gradino più basso del podio è salita la sprusciat (Salsicciotto Frentano) di Aia Verde di Pizzoferrato. Al secondo, invece, a un solo punto dal vincitore (il salame affinato nel fieno di Pasturo) si è classificata la ventricina del Vastese di Sandro Racciatti di Furci (della stessa azienda è stata premiata anche la salsiccia di fegato).

Buoni piazzamenti, insomma, in attesa della rivincita nell'edizione 2019 del campionato che premia la genuinità dei prodotti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi