Lentella, il forte vento scoperchia la fattoria d’arte "I colli". Scatta la gara di solidarietà - In tanti in soccorso allo scultore Ettore Altieri
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lentella   Cronaca 23/02/2019

Lentella, il forte vento scoperchia la fattoria d’arte "I colli". Scatta la gara di solidarietà

In tanti in soccorso allo scultore Ettore Altieri

Le fortissime raffiche di vento hanno scoperchiato la Fattoria d'Arte "I colli" di Lentella.

È successo stamattina intorno alle 9. I proprietari, lo scultore Ettore Altieri e Barbara Littore, erano fortunatamente già svegli quando si sono accorti di uno spigolo del tetto in legno sollevarsi.

Il tempo di uscire e un'ennesima raffica ha completamente divelto il tetto scaraventandolo a qualche decina di metri di distanza.

Posizionata su uno degli ultimi colli lentellesi (particolarmente esposto al vento), la Fattoria d'Arte è un punto di ritrovo di artisti del territorio e non solo oltre a ospitare periodicamente iniziative di solidarietà [LEGGI]. Nel mese di giugno, inoltre, il simposio di scultura e pittura, naturArte, è diventato un appuntamento fisso che ogni anno richiama sempre più partecipanti [LEGGI].

Passato lo sgomento iniziale, il passaparola ha portato numerosi giovani del posto in soccorso a Ettore e Barbara per rimuovere i detriti del tetto e mettere al riparo mobili e suppellettili dell'abitazione. Una vera e propria macchina della solidarietà che nelle prossime settimane sicuramente affiancherà i due proprietari per ripristinare al meglio un luogo d'incontro e arte caro a tutto il territorio.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi