Prevenzione dei tumori, presentato il "Progetto Martina" alla "Spataro" di Gissi - L’impegno del Lions Club San Salvo
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Eventi 21/02/2019

Prevenzione dei tumori, presentato il "Progetto Martina" alla "Spataro" di Gissi

L’impegno del Lions Club San Salvo

Un appuntamento che anche ieri 20 febbraio non poteva mancare, quello dei Lions Club di San Salvo per illustrare ai giovani di età compresa tra i 15 e 18 anni un corretto stile di vita e un’appropriata alimentazione per la prevenzione dei tumori.

Dopo i saluti iniziali della dirigente Aida Marrone, sono intervenuti presidente del Lions Club, C. De Nicolis, la professoressa S. Marcucci e la dottoressa  D. Onofrillo, ematologa presso l’ospedale civico di Pescara. Gli esperti hanno presentato il progetto Martina, un importante service nazionale dei Lions che prende il nome da una ragazza malata.

Dopo la visione del filmato Nuvole d’ossigeno, realizzato dai ragazzi affetti di patologie tumorali, l’incontro è proseguito affrontando le cause e i fattori di rischio, la possibilità di evitare alcuni tumori seguendo un’alimentazione e stili di vita corretti, gli accorgimenti da mettere in atto per scoprire in tempo utile gli eventuali tumori e la necessità di impegnarsi in prima persona.
Numerose sono le cause da cui derivano molti tumori e alcune di esse sono: il fumo, l’alcool, le droghe e la cattiva alimentazione. Comunque, per sfuggire al cancro è consigliato fare attività fisica e, naturalmente, evitare l’uso degli elementi cancerogeni indicati sopra. Al termine del convegno, gli alunni sono intervenuti con gran interesse esponendosi con domande e proprie esperienze personali.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi