"Caos pontile", il Movimento 5 Stelle chiede la testa dell’assessore Forte - Revocato il contratto con uno degli sponsor
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 19/02/2019

"Caos pontile", il Movimento 5 Stelle chiede la testa dell’assessore Forte

Revocato il contratto con uno degli sponsor

Dina Carinci e Marco GalloIl Movimento 5 Stelle di Vasto chiede le dimissioni dell'assessore Giuseppe Forte dopo l'ultimo colpo di scena nella vicenda del pontile di Vasto Marina. Ieri, il Comune ha diramato una nota annunciando la revoca del contratto di sponsorizzazione stipulato con la ditta De Francesco Costruzioni per la ripavimentazione "per inadempienza dello sponsor che non avrebbe completato i lavori entro i 180 giorni previsti" [LEGGI].

"Il Comune – si chiede il M5S – preannuncia una nuova gara di appalto senza indicarne i tempi e le modalità: sarà una nuova gara di sponsorizzazione oppure i costi della ripavimentazione graveranno sulle spalle dei cittadini? In attesa di poter avere risposte a queste domande, dobbiamo rilevare che nel consiglio comunale del 31 luglio 2018 rispondendo ad un’interrogazione presentata dai nostri consiglieri Dina Carinci e Marco Gallo, l’assessore Forte dichiarava quanto segue: 'La ditta De Francesco Costruzioni ha avuto qualche ritardo nella fornitura del legno da mettere come piano di calpestio. Il legno, vi posso garantire, nelle scorse settimane è pervenuto a Vasto e si trova in deposito in un capannone nella zona industriale di Punta Penna. A quel punto l’impresa De Francesco intendeva iniziare i lavori, ma essendo entrata la stagione estiva, si è ritenuto opportuno rinviare tale intervento a subito dopo le festività estive e quindi fine agosto, inizi di settembre'". 

"Tali affermazioni – continua il M5S – luce di quanto comunicato oggi dal Comune, risultano del tutto incomprensibili. Ma giudicare l’operato dell’assessore Forte soltanto per le sue dichiarazioni ingannevoli sarebbe poco. Il pontile è stato reso inagibile a luglio 2016, il contratto di sponsorizzazione con la ditta De Francesco è stato firmato ad ottobre 2017, dopo vari rinvii i lavori dovevano iniziare, secondo le assicurazioni di Forte, a settembre 2018, invece a febbraio 2019 il contratto di sponsorizzazione viene rescisso, facendo in definitiva un favore allo sponsor che risparmierà 56mila euro. Non è dato sapere ad oggi se, quando e come la pavimentazione sarà ripristinata. Di fronte al fallimento totale di un progetto che riguarda la struttura simbolo di Vasto Marina e che si presentava tutt’altro che complesso, chiediamo all’assessore Forte di trarre le debite conseguenze e di rimettere le deleghe nelle mani del sindaco. Come potranno infatti i cittadini ancora credere alle sue parole e confidare nella sua capacità di gestire lavori pubblici ben più complessi della ripavimentazione di un pontile?".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi