A Vasto la Lega è il primo partito davanti a M5S e Pd. Marcovecchio il più votato - I risultati delle elezioni regionali Abruzzesi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 11/02/2019

A Vasto la Lega è il primo partito davanti a M5S e Pd. Marcovecchio il più votato

I risultati delle elezioni regionali Abruzzesi

È la Lega il primo partito a Vasto alle elezioni regionali abruzzesi. Nella città che da 13 anni è guidata del centrosinistra Marco Marsilio, nuovo governatore dell'Abruzzo, sfiora il 45% dei voti (44.96%), staccando Giovanni Legnini, candidato del centrosinistra, al 30.34%, Sara Marcozzi, 23.97% e Stefano Flajani 0.73%. 

Quando manca ancora una sezione da scrutinare, la Lega si impone ta i partiti con il 27.15%, staccando il Movimento 5 Stelle, che conquista il 23.69% e il Partito Democratico con il 14.60%. Seguono Fratelli d'Italia, con l'8.65%, Progressisti con Legnini al 5.31% e Forza Italia al 5.10%.

I RISULTATI A VASTO - CLICCA QUI

I RISULTATI IN ABRUZZO - CLICCA QUI

I candidati più votati. Il dato a livello comunale premia Manuele Marcovecchio, candidato della Lega, che conquista 1736 preferenze, superando la collega di partito Sabrina Bocchino a 1472. Il consigliere regionale uscente del M5S Pietro Smargiassi si attesta a 1603 voti, l'altro consigliere uscente, Mario Olivieri a 435. Francesco Prospero, consigliere comunale e candidato con Fratelli d'Italia supera in città quota mille con le sue 1095 preferenze. 

Nel Partito Democratico regge l'assessore comunale Lina Marchesani, con 1681 preferenze, l'ex assessore regionale Paolucci è a 873. L'altro assessore della giunta Menna, Paola Cianci, candidata nei "Progressisti con Legnini", ottiene 676preferenze. La consigliera comunale Roberta Nicoletti ottiene 269 preferenze.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi