Una scuola in meno nel centro storico, "Al suo posto i parcheggi chiesti dai commercianti" - Tiziana Magnacca: "Riqualificazione grazie allo spostamento del polo scolastico"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 07/02/2019

Una scuola in meno nel centro storico, "Al suo posto i parcheggi chiesti dai commercianti"

Tiziana Magnacca: "Riqualificazione grazie allo spostamento del polo scolastico"

Tiziana MagnaccaParticolarmente attivo a San Salvo nelle ultime settimane il confronto politico sulle difficoltà del centro storico; il dibattito ha fatto registrare alcuni giorni fa anche la presa di posizione del centro commerciale "Insieme" tirato in ballo in diverse occasioni [LEGGI].

La posa della prima pietra del futuro polo scolastico di ieri è un primo passo verso lo spostamento di due sedi scolastiche storiche [LEGGI], soprattutto quella di via De Vito nel cuore del centro storico che sarà abbattuta. Per una scuola moderna e sicura che sarà realizzata in via Melvin Jones (e che ospiterà oltre 500 alunni), ne verrà meno un'altra che per decenni ha contribuito anche alle varie attività della zona. 

Per queste sarà un'ulteriore difficoltà che si aggiunge a quelle già presenti? Per il sindaco Tiziana Magnacca no, anzi. Ai nostri microfoni spiega che grazie all'abbattimento dell'edificio scolastico si creeranno nel centro storico i parcheggi chiesti ripetutamente dagli stessi commercianti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi