Giornate Rosa di tennistavolo a Prato: Margherita Cerritelli vince il torneo di 4ª categoria - La vastese fa il bis del successo ottenuto a Coccaglio ed è 5ª in terza categoria
 
Vasto   Sport 03/02

Giornate Rosa di tennistavolo a Prato: Margherita Cerritelli vince il torneo di 4ª categoria

La vastese fa il bis del successo ottenuto a Coccaglio ed è 5ª in terza categoria

Ottimo successo di Margherita Cerritelli nelle Giornate Rosa di tennistavolo a Prato. La giovane pongista vastese, guidata dal tecnico Paolo Caserta, ha conquistato la vittoria nel torneo di quarta categoria facendo il bis dell'affermazione di ottobre a Coccaglio [LEGGI]. 

Un percorso netto, quello della giovane atleta del Tennistavolo Vasto, che si è concluso nella finale vinta 3-0 (11-9, 11-5, 11-8) contro Rossana Antonella Ferciug (Quattro Mori Cagliari). Cerritelli, testa di serie numero 1, a Prato non ha perso neanche un set. Nei quarti si era imposta 3-0 (11-4, 11-1, 11-5) su amela Bellari (Tennistavolo Pistoia), mentre in semifinale aveva battuto 3-0 (11-8, 11-5, 11-6) Nathalia Romina Solis Villao (Anspi Tennistavolo Cortemaggiore).

Con questo successo si è poi guadagnata la possibilità di disputare il torneo di 3ª categoria. Dopo aver superato il girone battendo avversarie ostiche e ben più esperte di lei, Cerritelli è approdata agli ottavi dove ha incontrato Erika Stanglini, giocatrice con un portafoglio di ben 1600 punti rispetto alla vastese e che poi ha chiuso al 2° posto. Il torneo di 3ª categoria si è quindi concluso per la pongista vastese al 5° posto. Ma la sua avventura a Prato non è terminata. Infatti ha potuto disputare il torneo assoluto, contro alcune tra le migliori 50 atlete italiane. Il suo cammino si è fermato nel girone non senza essersi tolta la soddisfazione di soffiare due set alla Angeli, n.27 del ranking nazionale.

"Stupefacente il cammino di Margherita che, in un anno e mezzo, ha scalato ben tre categorie con una velocità record rispetto a qualsiasi altra atleta italiana - commenta Stefano Comparelli, presidente del Tennistavolo Vasto e della federazione regionale - . Basti pensare che in questa gara la giocatrice più giovane ha dai 6 ai 7 anni di allenamento e di esperienza di gioco.

Attendiamo con ansia le nuove classifiche del 24 febbraio prossimo per vedere quale posizione del ranking nazionale abbia occupato. Se pensiamo che, appena entrata in classifica circa due anni fa, era nelle prime 600 atlete italiane e le classifiche del gennaio scorso la vedevano in posizione 122, ci attendiamo che, nel prossima aggiornamento del ranking, Margherita possa tranquillamente posizionarsi tra le prime 80 atlete italiane. Assolutamente niente male per una ragazzina di 14 anni e tre anni di esperienza nel pongismo nazionale".

La società sportiva vastese è impegnata anche ad allargare il fronte dei suoi sostenitori per affrontare la stagione. "C’è bisogno di fondi per affrontare le trasferte, per acquistare materiali di gioco e la situazione fattasi, improvvisamente, estremamente impegnativa per noi, non ci trova preparati dal punto di vista economico - spiega Comparelli - . Quest’anno oltre all’AFOR che da il nome alle squadre del campionato regionale e nazionale, si sono uniti a noi la Gizzarelli Trasporti e la Pulisistem servizi che si sono voluti sensibilizzare al fine di aiutare la favola di questa società che si sta imponendo sempre più a livello italiano come un esempio di riferimento. Ci auguriamo che anche altri vogliano rendersi partecipi per camminare insieme a noi verso una meta che, al momento, neanche noi sapremmo ben definire. Una cosa è certa però non intendiamo fermarci qui".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi