Ex stazione rifugio di malviventi, FdI: "Installare le telecamere e potenziare l’illuminazione" - Sicurezza, interrogazione di Suriani e Prospero
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 26/01/2019

Ex stazione rifugio di malviventi, FdI: "Installare le telecamere e potenziare l’illuminazione"

Sicurezza, interrogazione di Suriani e Prospero

Vasto Marina: la vecchia stazione Fs di piazza FiumeInstallare la videosorveglianza nell'area di risulta dell'ex stazione di Vasto Marina in cui, nei mesi scorsi, si sono appostati i malviventi che hanno compiuto due rapine nelle vicinanze. 

Lo chiedono i consiglieri comunali di Fratelli d'Italia, Francesco Prospero e Vincenzo Suriani, in un'interrogazione rivolta al sindaco di Vasto, Francesco Menna, "per evitare - si legge in una nota di FdI - che la zona della ex stazione ferroviaria si trasformi in un covo per la criminalità che imperversa nella località rivierasca. 

“Abbiamo chiesto al sindaco - spiega Prospero - se intenda inserire all’interno del sistema di videosorveglianza alcune telecamere nella zona di piazza Fiume, se intenda potenziare l’impianto di illuminazione, lacunoso e inefficiente, e se non reputi opportuno intensificare i controlli della Polizia Locale nella parte bassa della città”. 

“Riteniamo che gli abitanti di Vasto Marina abbiano per dodici mesi all’anno gli stessi diritti degli altri vastesi, e quindi è necessario che l’amministrazione combatta il degrado e l’insicurezza di Piazza Fiume, anche alla luce degli atti criminosi che si sono ultimamente verificati in quell’area”, sottolinea Suriani, capogruppo consiliare del partito di cui è leader nazionale Giorgia Meloni.  
FdI chiede all'amministrazione di centrosinistra "tempi d’azione certi per colmare le carenze e le insicurezze dell’area".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi