Il 26 gennaio la premiazione del concorso "Un poster per la pace" - Coinvolti gli alunni di San Salvo e Fresagrandinaria
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Eventi 25/01/2019

Il 26 gennaio la premiazione del concorso "Un poster per la pace"

Coinvolti gli alunni di San Salvo e Fresagrandinaria

Si svolgerà sabato 26 gennaio dalle ore 16, nella sala conferenze della Banca di Credito Cooperativo di San Salvo in via Duca degli Abruzzi, la premiazione per la 31ª edizione del concorso internazionale Un Poster per la Pace. La manifestazione è organizzata dal Lions Club San Salvo del presidente Claudio de Nicolis.

Il concorso ha dato la possibilità ad oltre duecento ragazzi delle scuole medie inferiori di San Salvo e Fresagrandinaria di esprimere la loro visione della pace attraverso il disegno. Il tema per l’anno 2018/19 è stato la “La solidarietà è importante”. 

Il primo classificato per San Salvo e il primo classificato per Fresagrandinaria parteciperanno alla selezione a livello distrettuale avendo la possibilità di arrivare tra i 23 finalisti premiati a livello mondiale con un assegno di 500 dollari mentre il vincitore del primo premio internazionale riceverà 5mila dollari e avrà diritto a un viaggio con il presidente del club sponsor e due familiari alla cerimonia di premiazione che si terrà in occasione della giornata Lions presso la sede delle Nazioni Unite.

La manifestazione è stata organizzata per il Lions Club San Salvo dall’officer Emanuele Cieri grazie anche all’enorme lavoro dei professori Orlando Raspa e Leonarda Moscato.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi