Prima a Palazzo d’Avalos, poi in giro per le strade: l’allegria del Sant’Antonio invade la città - Le tradizioni di inizio anno
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 17/01/2019

Prima a Palazzo d’Avalos, poi in giro per le strade: l’allegria del Sant’Antonio invade la città

Le tradizioni di inizio anno

Prima tappa per tutti: Palazzo d'Avalos. Poi in giro per le strade della città. Ad ogni tappa, il canto del Sant'Antonio, rigorosamente in dialetto vastese. Si è rinnovata ieri la tradizione centenaria. Quattro i gruppi che si sono dati idealmente il cambio in questo ideale percorso nella storia del folklore tipico di inizio anno, che segue la Pasquetta del 5 gennaio e precede l'appuntamento del 19 gennaio con il San Sebastiano. 

Il Sant'Antonio del gruppo Il Cavaliere

Il Sant'Antonio a Palazzo d'Avalos

Il Sant'Antonio di quelli con la cappa: il gruppo del circolo socio culturale Sant'Antonio Abate

Il Sant'Antonio del gruppo Vasto com'era

Guarda il video

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi