Granito Forte, l’anno nuovo non porta schiarite: due linee produttive ferme per altri tre mesi - Domani incontro urgente con i sindacati
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Granito Forte, l’anno nuovo non porta schiarite: due linee produttive ferme per altri tre mesi

Domani incontro urgente con i sindacati

Ancora nubi sull'attività della Granito Forte di Fresagrandinaria dopo un 2018 che si era chiuso con la cassa integrazione e il mancato rinnovo del contratto degli interinali.

Il passaggio al nuovo anno ha fatto segnare un ulteriore significativo calo di ordini e commesse per la fabbrica che impiega circa 200 persone nella produzione di piastrelle. Per questo motivo l'azienda ha comunicato alle sigle sindacali la necessità di prolungare la riduzione dell'attività tenendo ferme due delle sette linee produttive.

Le linee interessate resteranno quindi ferme per altri tre mesi confidando in una ripresa del mercato nel periodo primaverile; per i lavoratori coinvolti, quindi, si prevede un prolungamento della cassa integrazione. La fermata riguarderà solo il sito di Fresagrandinaria e non quello di Fiorano Modenese dove non c'è attività produttiva.

Come emerso nei mesi scorsi, la fabbrica fresana è alle prese con una spietata concorrenza estera che le sta rosicchiando importanti fette di mercato. Per domani, 11 gennaio, è stato fissato un incontro urgente con i sindacati. "L'unica strada è puntare sulla qualità" commenta Emilio Di Cola della Cgil.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi