Salvata una tartaruga con un amo conficcato in bocca, volontari la portano a Pescara - La protezione civile di Vasto ha recuperato la caretta caretta a Casalbordino
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Ambiente 05/01/2019

Salvata una tartaruga con un amo conficcato in bocca, volontari la portano a Pescara

La protezione civile di Vasto ha recuperato la caretta caretta a Casalbordino

Dopo decine di esemplari di tartarughe rinvenuti senza vita sulle spiagge del Vastese, questa mattina è stato effettuato il salvataggio di una caretta caretta sulla spiaggia di Casalbordino. Il gruppo comunale di protezione civile di Vasto è intervenuto su segnalazione di un cittadino recuperando una tartaruga di piccola taglia con un grosso amo conficcato in bocca.

"Abbiamo immediatamente contattato il dottor Genovesi della Asl di Vasto e successivamente il dottor Vincenzo Olivieri del Centro recupero e riabilitazione tartarughe marine di Pescara", spiegano i responsabili della protezione civile vastese. La tartaruga è stata portata nella struttura pescarese dai volontari di protezione civile ed è qui che verrà curata in attesa di poterla restituire al mare.

"Ringraziamo di vero cuore il nostro amico Giuseppe Amicucci per la provvidenziale segnalazione", conclude la protezione civile di Vasto.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi