Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Buono   Attualità 22/12/2018

La prefettura dispone il trasferimento dei migranti ospitati nel centro d’accoglienza di San Buono

Nas e Asl avevano rilevato diverse criticità

Una delle iniziative di integrazione nell'area del conventoÈ in corso in queste ore il trasferimento degli ospiti del Centro d'Accoglienza Straordinario (CAS) di San Buono situato nell'ex convento di Sant'Antonio. La decisione della prefettura è arrivata ieri dopo le criticità emerse nel sopralluogo congiunto di Nas e Asl il 13 dicembre scorso [LEGGI]. 

Dopo le carenze igienico-sanitarie e le criticità legate al sovraffollamento (56 gli utenti ospitati), il sindaco Nicola Filippone era stato chiamato – quale massima autorità sanitaria locale – a prendere provvedimenti. Il primo cittadino ha presentato una relazione alla prefettura sulla base dei verbali redatti da carabinieri e Asl e questa ha deciso di disporre il trasferimento in altri centri dei migranti presenti.

Dura quindi meno di un anno l'esperienza di San Buono. Il Cas era stato aperto nel gennaio 2018 nonostante le perplessità evidenziate da Filippone e dalla Soprintendenza sulla scelta della struttura di valore storico. Dal primo dicembre scorso, la sua gestione è passata da Matrix alla cooperativa Versoprobo di Vercelli che si è aggiudicata, tramite bando, la gestione dei centri simili in provincia di Chieti. 

"C'è da fare un plauso alla prefettura che in questo caso – commenta il sindaco a zonalocale.it – ha recepito le criticità riscontrate durante il sopralluogo. Ora la proprietà (l'Ordine dei frati minori) e la cooperativa verranno chiamate a risolvere i problemi riscontrati". Possibile quindi che la misura sia temporanea.

Nella breve, per ora, esperienza sanbuonese sicuramente resteranno le belle immagini delle varie iniziative a favore dell'integrazione come i numerosi appuntamenti organizzati dall'Istituto Omnicomprensivo "Spataro" [I NOSTRI BARCONI, IL CONVEGNO, LA GIORNATA DEL LIBRO] e il convegno di comune e prefettura qualche tempo dopo l'apertura [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi