In coma il 62enne ferito nel pestaggio a San Salvo. Solidarietà dal mondo politico - Tutti gli schieramenti si stringono attorno alla figlia dell’uomo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cronaca 19/12/2018

In coma il 62enne ferito nel pestaggio a San Salvo. Solidarietà dal mondo politico

Tutti gli schieramenti si stringono attorno alla figlia dell’uomo

Il Santo Spirito di PescaraÈ ancora ricoverato nell'ospedale di Pescara, Rocco De Nicolis, il 62enne ferito gravemente a pugni e colpi di bastone nella notte tra lunedì e martedì a San Salvo. Ad aver agito pare essere un residente del posto di origine romena; ignoti i motivi che hanno portato al fatto di sangue.

In attesa degli sviluppi delle indagini dei carabinieri, i partiti della città esprimono la propria solidarietà nei confronti del ferito e della figlia Emanuela, consigliera comunale di maggioranza.

"Ci auguriamo che episodi del genere – scrivono le liste di centrodestra – non abbiano a ripetersi nei confronti di chicchessia, certi come siamo, che il tessuto sociale rifugga da ogni provocazione tesa a minare il concetto di solidarietà e civile convivenza, e certi altresì che le forze dell’ordine presenti sul nostro territorio, unite alle azioni delle altre istituzioni, con l’amministrazione comunale in testa, siano attivamente e continuamente impegnate per la sicurezza della nostra città".

Il Partito Democratico in mattinata è intervenuto sull'episodio: "Esprimiamo la nostra piena e totale solidarietà e vicinanza alla consigliera comunale, l’avvocato Emanuela De Nicolis per la brutale aggressione al padre Rocco avvenuta la sera di lunedì. Una violenza inaudita e selvaggia che ci lascia attoniti e senza parole. Auspichiamo l’imminente ripresa del signor De Nicolis le cui condizioni, da come apprendiamo dalla stampa, sono gravi. Confidiamo nel buon lavoro delle forze dell’ordine affinchè l’aggressore venga identificato e punito per l’efferato gesto compiuto. Rinnoviamo infine l’appello e l’invito all’amministrazione comunale di agire quanto prima sul tema della sicurezza. Troppi episodi malavitosi, delinquenziali stanno accadendo nella nostra città. Quanto avvenuto lunedì sera è grave. Occorre ridare potere e forza al corpo di polizia municipale". 

Parole di solidarietà sono espresse anche da Marika Bolognese (San Salvo Democratica): "Esprimo la mia vicinanza alla collega e consigliera comunale Emanuela De Nicolis per quanto accaduto. Sono fiduciosa nell'operato delle forze dell'ordine e delle autorità competenti affinché tutti insieme come comunità possiamo vigilare e far sì che tali episodi di violenza non abbiano più a verificarsi".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi