Torna "Gloria in excelsis deo", il presente vivente dei bambini di San Salvo - Appuntamento il 16 dicembre
 
San Salvo   Eventi 14/12/2018

Torna "Gloria in excelsis deo", il presente vivente dei bambini di San Salvo

Appuntamento il 16 dicembre

Tutti in centro per vivere la quinta edizione del presepe vivente dei bambini ambientato nell’area storica di San Salvo. L'Istituto Comprensivo 2 e la Pro Loco, con il patrocinio del Comune di San Salvo, presentano Gloria in excelsis deo. 

L’invito è per domenica 16 dicembre 2018 dalle ore 16.30.
Coinvolte le famiglie degli alunni dell’Istituto comprensivo 2, diretto dal dirigente Vincenzo Parente, e i piccoli alunni indiscussi protagonisti in diverse scene allestite nei vicoli intorno alla chiesa di San Giuseppe (strade della Chiesa, Portanuova e Orientale). Sono previste oltre venti stazioni tra cui la Sinagoga, la corte di Erode, gli scribi, gli astronomi, i cambiavalute, la raccolta delle olive, la bottega dello speziale, le lavandaie, le ricamatrici il falegname.  

“Vivo con trepidazione il tempo che ci separa dal partecipare al presepe vivente dei bambini dell’Istituto Comprensivo 2 – afferma il sindaco Tiziana Magnacca – nella consapevolezza che verrà rappresentato uno dei simboli visibili del mistero della Natività e che vede il coinvolgimento delle famiglie per un evento da vivere tutti assieme”.

Il presepe vivente dei bambini avrà inizio con il corteo dei figuranti che muoverà da piazza San Nicola alle ore 16.30, a cui si unirà un coro composto da circa cento bambini, vestiti con delle albe bianche, che arriveranno accompagnati dagli angioletti della scuola dell'infanzia di via Verdi e di Sant'Antonio. Alla Porta della Terra il corteo si dividerà. I figuranti entreranno dalle scalette di via Fontana Nuova con il coro che si disporrà in piazza San Vitale per l'esibizione sulle scalette.

Il presepe si aprirà con il coro d'istituto In... Canto diretto da Maria Teresa Antonini. Molto atteso l’arrivo dei re Magi che, preceduti dai centurioni e dalla processione degli Angeli, si incammineranno alle ore 19.30 da piazza San Vitale per raggiungere la capanna con Gesù Bambino. 

“Con la rappresentazione del presepe si vuole creare – commenta l’insegnante Teresa Antonietta Teti referente del progetto – un momento più intimo e coinvolgente del Natale, portando i bambini a rivivere e interiorizzare, attraverso la rievocazione storica, un evento di profondo significato per l'essere umano nella sua interezza”.

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi