CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Eventi 14/12/2018

Nel cortile di palazzo D’Avalos l’accensione dell’albero di Natale

Proseguono gli appuntamenti natalizi in città

Un altro tassello si aggiunge all'allestimento del centro storico di Vasto in vista del Natale. Nel cortile di palazzo d'Avalos, dove è stato allestito il presepe monumentale, la novità di quest'anno, ieri sera sono state accese le luminarie dell'albero. Ad aprire il momento di festa sono stati i bimbi della corale giovanile dell'istituto comprensivo Gabriele Rossetti, che poi hanno tenuto un apprezzato concerto nella pinacoteca di palazzo d'Avalos. Ai saluti del vicesindaco Giuseppe Forte, presente insieme agli assessori Della Penna Marcello e Cianci, si è aggiunta la voce di Nduccio, ieri a Vasto per registrare uno speciale che verrà mandato in onda su Rete 8 il 25 dicembre.

"L'obiettivo - ha spiegato l'artista abruzzese - è raccogliere fondi per la Comunità Papa Giovanni XXIII che, con i suoi ospiti, ha realizzato il presepe, la casa di Babbo Natale". Tante le persone che, in questi giorni, stanno ammirando il presepe nel cortile del palazzo marchesale, che continua ad arricchirsi di particolari, e la mostra presepiale nella sala Michelangelo.

Gli appuntamenti dedicati al Natale proseguiranno anche nei prossimi giorni. Il 26 dicembre, 1 gennaio e 6 gennaio ci sarà il Presepe Vivente (che quest'anno cmabierà percorso), domani, 15 dicembre, secondo appuntamento di "Corso Italia in festa" [LEGGI], il 23 dicembre si ripeterà il volo dell'angelo, dal campanile di San Giuseppe.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi