Salvezza tribunali: Tiziana Magnacca scrive al ministro Bonafede, ma da mesi nessuna risposta - "Presidio di giustizia che non può essere tagliato"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Attualità 03/12/2018

Salvezza tribunali: Tiziana Magnacca scrive al ministro Bonafede, ma da mesi nessuna risposta

"Presidio di giustizia che non può essere tagliato"

Nonostante le maxi-operazioni che si susseguono sul territorio e che stanno portando, nuovamente, allo scoperto gruppi criminali organizzati specializzati in spaccio di droga e non solo [LEGGI], sul futuro del tribunale di Vasto non c'è nessuna certezza. 
Da più parti si invoca la necessità che questo presidio di giustizia resti nel famoso "territorio di confine", ma finora risposte certe non ci sono state.

Così come nessuna risposta ha avuto il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, che mesi fa ha scritto al ministro di Grazia e Giustizia, Alfonso Bonafede

"Non avere avuto risposta – dice il primo cittadino – ci è dispiaciuto, pur tenendo conto degli impegni del ministro. Il tribunale di Vasto è un presidio di sicurezza per il territorio. Invitiamo pertanto il ministro a prestarci attenzione e a rendersi conto che questo tribunale non può essere tagliato così come la procura. Deve rimanere qui perché luogo di frontiera". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi