Donna in bici investita da un’auto sulla statale 16, ricoverata in prognosi riservata - Incidente oggi pomeriggio nella parte meridionale della riviera
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 03/12/2018

Donna in bici investita da un’auto sulla statale 16, ricoverata in prognosi riservata

Incidente oggi pomeriggio nella parte meridionale della riviera

21 - La donna è ricoverata in prognosi riservata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e, a supporto, la polizia locale. In base alle prime informazioni, la donna stava attraversando la strada nei pressi di un'attività di vendita e cambio pneumatici, quando è stata investita da un'auto.

La prima notizia - Una donna è stata investita oggi pomeriggio a Vasto Marina. 

L'incidente è avvenuto poco dopo le 18 sulla statale 16, nella parte meridionale della riviera, a poche centinaia di metri dal ponte sul torrente Buonanotte.

La donna andava in bici quando, per cause che le forze dell'ordine stanno accertando, è sopraggiunta un'automobile che l'ha investita.

Subito è scattato l'allarme. Soccorsa dal 118, la paziente è stata trasporata d'urgenza in codice rosso all'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto, dove è ricoverata.

In aggiornamento

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi