Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 28/11/2018

Pistole in pugno, minacciano i baristi: rapina alla stazione di servizio Trigno Est

Indaga la polizia stradale di Vasto Nord

Polizia stradale di Vasto Nord

Ore 13,55 - "Stiamo eseguendo vari accertamenti con l'ausilio delle immagini della videosorveglianza. Ad agire sono state tre persone col volto coperto", spiega Fabio Polichetti, comandante provinciale della polizia stradale di Chieti. 

LA PRIMA NOTIZIA - E' di circa mille euro il bottino della rapina a mano armata messa a segno stanotte nella stazione di servizio Trigno Est dell'A14.

La gang è entrata in azione a volto coperto alle 3 nel bar della catena Sarni che si trova sulla corsia nord dell'autostrada.

Pistole in pugno, i rapinatori si sono fatti consegnare l'incasso dal personale e poi sono fuggiti a piedi, probabilmente dileguandosi nel buio delle campagne circostanti.

Sono ricercati dagli agenti della polizia autostradale di Vasto Sud, che hanno avviato le indagini acquisendo testimonianze dei baristi e immagini della videosorveglianza della stazione di servizio.

In aggiornamento

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi