"Quando accadono fatti come questo, è un momento difficile per tutta la comunità" - Il sindaco di Tufillo, Ernano Marcovecchio, ricorda Ilaria
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Tufillo   Cronaca 28/11/2018

"Quando accadono fatti come questo, è un momento difficile per tutta la comunità"

Il sindaco di Tufillo, Ernano Marcovecchio, ricorda Ilaria

Ilaria Mastroberardino"Quando succedono queste cose, una piccola comunità vive un momento non facile", dice il sindaco di Tufillo, Ernano Marcovecchio.

Il primo cittadino ricorda Ilaria Mastroberardino, la trentenne morta nell'incidente avvenuto alle 5 di oggi sulla statale 650 Trignina. "Era una ragazza che conduceva una vita semplice, frequentava un gruppo affiatato di trentenni del paese. Si era sposata da qualche anno: una famiglia formata da poco, con un bimbo e una prospettiva di vita. Lavorava in un'azienda della Val di Sangro, come il marito".

I compaesani saluteranno Ilaria per l'ultima volta in occasione delle esequie, non ancora fissate perché il corpo senza vita si trova a Chieti "a disposizione dell'autorità giudiziaria per l'autopsia o la ricognizione cadaverica", spiega il comandante provinciale della polizia stradale, Fabio Polichetti. "L'incidente ha causato anche 11 feriti, uno dei quali in gravi condizioni", trasportato attorno alle 13 di oggi a Pescara. "La dinamica è al vaglio. In base all'esito dei primi riscontri, è stato un frontale. La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria per l'autopsia o la ricognizione cadaverica. I mezzi sono stati sequestrati".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi