Valorizzazione delle Terme romane, sì unanime in Consiglio. Suriani: "Grazie" - Maggioranza e opposizione trovano l’accordo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 27/11/2018

Valorizzazione delle Terme romane, sì unanime in Consiglio. Suriani: "Grazie"

Maggioranza e opposizione trovano l’accordo

Vasto: area delle terme romane di via Adriatica"La mozione, approvata all’unanimità dall’assise civica, impegna tutti gli amministratori a favorire l’inserimento del complesso delle Terme Romane nei percorsi turistici cittadini, impegna il Comune a curare l’area circostante il parco archeologico e a garantire la sicurezza dei mosaici romani tramite l’eventuale ausilio di telecamere di sorveglianza". Lo afferma Vincenzo Suriani, consigliere comunale di Fratelli d'Italia, dopo il sì unanime al documento sulla valorizzazione dei resti antichi di via Adriatica, lungo la balconata panoramica di Vasto. 

Accolta la proposta "di bandire un concorso di idee, aperto alle scuole, ai professionisti e alle associazioni, per individuare un progetto di riqualificazione dell’intera area archeologica, da sottoporre poi alla Soprintendenza.

Ringrazio - commenta Suriani - gli assessori e tutti i consiglieri di maggioranza e di minoranza per la sensibilità dimostrata verso il parco archeologico delle Terme romane. È stata sancita la convinzione comune che il complesso rappresenti una meraviglia da tutelare, salvaguardare e valorizzare. Sarà nostro compito vigilare sugli impegni intrapresi per favorire la messa in sicurezza, la riqualificazione e la maggior apertura del pregevole sito di epoca romana”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi