I ’popoli del mondo’ alla scuola dell’infanzia Santa Lucia per la Festa dell’Albero - Educazione all’ambiente nel segno di integrazione e accoglienza
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 15/11/2018

I ’popoli del mondo’ alla scuola dell’infanzia Santa Lucia per la Festa dell’Albero

Educazione all’ambiente nel segno di integrazione e accoglienza

Questa mattina numerosi sono stati i genitori e i nonni che hanno affollato il giardino della Scuola dell’Infanzia “Santa Lucia” dove si è svolta la tradizionale Festa dell'albero, nell’ambito del progetto “Un giardino a colori”. La Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo “Gabriele Rossetti”, prof.ssa Maria Pia Di Carlo,  ha dato il benvenuto all’assessore alle Politiche Ambientali e del Teritorio Paola Cianci, all’assessore alle Politiche Scolastiche Anna Bosco, al presidente regionale F.E.E. nonché dell’Associazione “Ambiente e Cultura” Paolo Leonzio, alla rappresentante dell’associazione “Ambiente e Cultura” dottoressa Sticca, al socio del Circolo Legambiente di Vasto Casciato e alla delegata all’Ambiente pel la Delegazione FAI di Vasto, architetto Pina Di Francesco, agli altri delegati FAI Galante e Di Pardo.

Quest’anno la Festa dell’albero è stata incentrata sul tema dell’integrazione e sull’accoglienza. “Alberi dal Mondo” ha posto l’attenzione sull’importanza della scuola come luogo di condivisione, partecipazione, coesistenza e valorizzazione di diverse culture per nuovi amici generosi ed accoglienti che tutti i bambini devono imparare a rispettare e ad amare.

I bambini hanno rappresentato, sotto la guida attenta ed amorevole di tutte le maestre, le diverse popolazioni del mondo passando dal Bonsai del Giappone al Baobab dell’Africa e agli alberi della foresta pluviale per poi ritornare in Italia per scorgere le foglie dell’Ontano napoletano e dare il via ad una speciale tarantella. Tutti i bambini hanno dato poi il via ad un grande girotondo intorno i tre alberi ricevuti in dono e coinvolgendo tutti gli ospiti che sono intervenuti in questa giornata di festa. I tre alberi sono stati donati dalla FEE, da Legambiente e dal FAI e, come da tradizione, i bambini di cinque anni insieme alle maestre hanno provveduto alla piantumazione. La dirigente ha rivolto i ringraziamenti a tutto il personale scolastico, alla referente del progetto, Daniela Cormani, e alla maestra che ha coordinato l’organizzazione, Rossana Di Virgilio, all’insegnante Vittoria Di Bello per la realizzazione degli alberi di tutto il mondo e alla maestra Debora Cecchini per aver dato voce alla narrazione.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi