"Lapenna al flash-mob dopo che per 10 anni ha parlato di giornalisti disonesti" - Manifestazione per la libertà di stampa, centrodestra contro il presidente Anci
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 13/11/2018

"Lapenna al flash-mob dopo che per 10 anni ha parlato di giornalisti disonesti"

Manifestazione per la libertà di stampa, centrodestra contro il presidente Anci

Pescara: Lapenna al flash mob per la libertà di stampa"Vedere Luciano Lapenna presente al flash mob di Pescara, per la libertà di stampa, è una notizia sensazionale".

Così i consiglieri comunali Davide D'Alessandro (Vasto 2016), Alessandro d'Elisa (gruppo misto), Guido Giangiacomo (Forza Italia), Edmondo Laudazi (Il nuovo Faro) e Vincenzo Suriani (Fratelli d'Italia) commentano la presenza del presidente regionale dell'Anci ed ex sindaco di Vasto al sit-in che si è tenuto stamani, in concomitanza nazionale, in piazza Italia, nel capoluogo adriatico. 

"Lapenna è l'uomo politico che ha sempre parlato di 'stampa disonesta e cialtrona'. Delle due l'una: o è stato fulminato sulla via di Damasco o ritiene che la stampa disonesta e cialtrona sia soltanto quella vastese.

Quella, cioè, che con grande professionalità si è occupata del suo operato, un operato - sostengono i cinque consiglieri comunali di centrodestra e liste civiche - che ha segnato in maniera indelebile la decadenza della nostra amata città".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi