Centrodestra e liste civiche: "Bene gli eventi natalizi, ma intanto la città frana" - La polemica
 
Vasto   Politica 05/11/2018

Centrodestra e liste civiche: "Bene gli eventi natalizi, ma intanto la città frana"

La polemica

Da sinistra Laudazi, d'Elisa, Suriani, D'Alessandro e Giangiacomo"Apprezziamo l’impegno ed il grande sforzo profusi dalla amministrazione comunale di Vasto per la organizzazione delle attività natalizie. Decine di migliaia di euro spese, nel tentativo, per altro apprezzabile, di allietare le imminenti festività. Peccato, però, che la città, nel frattempo, se ne stia scivolando verso il mare a causa di uno scadente e colpevole livello di manutenzione e di una grande disattenzione verso i problemi delle frane e del dissesto idrogeologico cittadino".

Lo affermano in una nota congiunta i consiglieri comunali Edmondo Laudazi (Il nuovo Faro), Davide D’Alessandro (Vasto 2016), Alessandro D’Elisa (Gruppo misto), Guido Giangiacomo (Forza Italia) e Vincenzo Suriani (Fratelli d’Italia).

"Osserviamo barriere e transenne, lasciate per mesi sulle carreggiate o sui marciapiedi, buche ovunque, pozzetti ostruiti, vere e proprie foreste incontrollate che spuntano su muri e sugli edifici (vedi bastioni del Castello Palmieri). Tutti segni dell’incuria che dimostrano inequivocabilmente il poco amore e la poca attenzione dedicata alla cura del bene comune da amministratori che si dedicano solo all’antico sport del ‘panem et circenses’, mentre la città va a rotoli. Continuiamo ad evidenziarsi la singolare capacità della giunta Menna di fare molto male anche quel poco che fa (vedi il milione di euro circa destinato con 10 anni di ritardo per realizzare una isola ecologica con annesso centro del riciclo che è piccolo e che non potrà mai funzionare), la insana idea di mantenere in piedi tre Uffici tecnici non raccordati tra di loro e che non si parlano, con conseguente grande confusione operativa, la devastante incapacità di rispettare le scadenze dei bandi per acquisire risorse per contrastare il dissesto, di presentare sempre progetti non esecutivi e lacunosi su cui occorre reintervenire con varianti. Su una cosa, invece, i nostri assessori sono bravi: a lamentarsi e ad abbaiare alla luna per i ritardi che caratterizzano i finanziamenti che non arrivano: la verità che Menna e Forte non sanno mai quello che devono fare e che, anche quando si muovono, sono sempre in grave ritardo e corrono affannati per tamponare situazioni che precipitano a causa delle risapute consolidate inefficienze. Ne prendano atto e vedano, anche davanti al presepe, di impegnarsi un po’ di più per rispettare il mandato che hanno chiesto, che i cittadini gli anni affidato e che, almeno fino ad oggi, non ha prodotto assolutamente nulla di positivo per il nostro territorio".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi