Incontro con Giulio Borrelli per i ragazzi dell’Ite "Spataro" di Gissi - Si è parlato di giornalismo e del suo ultimo libro
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Eventi 28/10/2018

Incontro con Giulio Borrelli per i ragazzi dell’Ite "Spataro" di Gissi

Si è parlato di giornalismo e del suo ultimo libro

Per parlare di giornalismo, di storia contemporanea e di attualità ieri mattina i ragazzi dell’ITE “Spataro” di Gissi hanno incontrato Giulio Borrelli, giornalista e direttore del TG1, inviato speciale da New York, oggi sindaco di Atessa. Il dott. Borrelli ha risposto alle domande dei ragazzi sui fatti di cronaca da lui vissuti in prima persona da cronista, dall’attentato Moro, le Brigate Rosse, la P2, l’attentato al Papa, le stragi di mafia, fino alle due torri gemelle coinvolgendo l’interesse e l’ascolto del pubblico.

È stato un incontro intenso sull’importanza della lettura e della parola scritta al contrario dei numerosi mezzi di comunicazione a cui i giovani sono troppo spesso legati.

È stata l’occasione per un confronto su tematiche e argomenti forti come la mafia e su come questo fenomeno si è trasformato nel corso del tempo; sui grandi processi e su come il cronista interagisce con il pubblico attraverso i propri servizi raccontati dalle aule dei tribunali, intervistando direttamente le fonti giuste e accreditate. 

La riflessione si è concentrata sulla figura del giornalista che è sempre alla ricerca di fonti, di notizie, di approfondimenti senza slogan, senza forzatura e che non può mai abbassare la guardia.

Ha invitato i ragazzi a leggere e a studiare per essere padroni del proprio destino e a non essere spaventati dalle cose che non lasciano una traccia. Ha quindi letto una pagina del suo libro Uragano W dando suggerimenti ai ragazzi per il loro futuro e i loro studi. La dirigente scolastica, i docenti e tutti gli alunni ringraziano di cuore il dott. Borrelli per la sua disponibilità e per la simpatia con cui ha tenuto la sua lezione di giornalismo in una piccola scuola dai grandi eventi.

La Redazione della Scuola

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi