"Libriamoci" nelle scuole di Casalanguida, Carpineto Sinello, Guilmi e Liscia - Una settimana dedicata alla lettura
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Liscia   Eventi 28/10/2018

"Libriamoci" nelle scuole di Casalanguida, Carpineto Sinello, Guilmi e Liscia

Una settimana dedicata alla lettura

LisciaNella settimana dal 22 al 27 ottobre, anche nelle scuole dell’Infanzia e Primaria di Casalanguida, Carpineto Sinello, Guilmi e Liscia, si sono svolte molte attività per promuovere il gusto e la passione per la lettura. Nelle pluriclassi, gli alunni più grandi si sono cimentati come animatori della lettura di fiabe per i bambini più piccoli, dando vita ad un laboratorio di insegnamento –apprendimento peer too peer. 

Anche le insegnanti in pensione sono tornate sui banchi di scuola per contribuire a questa importante iniziativa, leggendo storie agli alunni e coinvolgendosi nelle attività di rielaborazione artistica e creativa dei testi letti.

A Guilmi, in occasione della recente pubblicazione del libro Noi la pasta la mangiamo la sera a... Guilmi, che raccoglie i temi dei ragazzi degli anni ’60-’70, sono stati invitati alcuni “scrittori” di quei testi. Essi, oltre a dar lettura dei loro temi, hanno risposto alle domande dei bambini, rivivendo l’atmosfera di quegli anni. 

In tutte le attività svolte, gli alunni hanno ricevuto un grande incoraggiamento alla lettura, come mezzo per capire se stessi, esprimersi, aprirsi al mondo, senza mai rinunciare alla propria identità.

Guarda le foto

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi