Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cultura 26/10/2018

"Moments and memories": docenti e alunni raccontano il loro Erasmus

Sabato l’iniziativa dell’Istituto superiore "Mattei"

L’IIS Mattei di Vasto organizza, per sabato 27 ottobre alle 10,30, una giornata Erasmus per condividere con docenti, alunni, famiglie ed istituzioni territoriali i risultati delle mobilità in tirocini lavorativi svolte in Irlanda-  Bandon e Cork – e in Inghilterra - Portsmouth e Southampton - da 50 studenti dell’Istituto Mattei e del Polo Liceale Mattioli grazie al progetto “Smart Skills to Be Smart” realizzato nell’ambito del Programma Erasmus Plus KA1 VET.

Saranno inoltre presentate le esperienze di aggiornamento professionale svolte all’estero da 31 docenti dell’Istituto Mattei grazie al progetto “Restart” realizzato nell’ambito del programma Erasmus plus KA1 – mobilità del personale della Scuola, finalizzato allo sviluppo delle competenze del personale docente per una scuola altamente formativa orientata al successo degli studenti.

I beneficiari delle mobilità – studenti e docenti - racconteranno come le attività formative e di tirocinio realizzate in Irlanda, Islanda e Regno Unito hanno contribuito a rafforzare la dimensione europea delle scuole coinvolte e a potenziare le proprie competenze in termini di arricchimento professionale e personale e di acquisizione di nuove tecniche e metodologie didattiche.
Una giornata dedicata ai racconti, alle storie, alle testimonianze, ai ricordi e alla sottolineatura di come stanno cambiando le scuole che si confrontano con la dimensione europea offerta dal Programma Erasmus PLUS.

L’ evento si chiuderà con la consegna degli Europass per tutti i partecipanti.

IIS Mattei - comunicato stampa

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi