Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Eventi 24/10/2018

San Salvo, convegno sul "Progetto Nocciola" della Ferrero: "creare una filiera italiana"

Appuntamento il 25 ottobre

"Sviluppare il settore corilicolo, favorire un percorso di filiera integrata e creare redditività per il comparto agricolo". È l'obiettivo del Progetto Nocciola della Ferrero che sarà al centro di un convegno a San Salvo nella sede della Euro-Ortofrutticola del Trigno.

"Attraverso il modello di crescita contenuto nel progetto – dicono gli organizzator – si creano le condizioni per una concreta opportunità di riconversione e valorizzazione di ampie superfici del nostro territorio". Sul sito del progetto è possibile reperire maggiori notizie sulla strutturazione dello stesso [LEGGI]. 

Il convegno si terrà alle ore 16 di giovedì 25 ottobre nella sede di viale Canada (n. 70).

IL PROGRAMMA
Ore 16:00, Saluto di benvenuto di Tiziana Magnacca (sindaco di San Salvo)
Ore 16:15, Presentazione e sviluppo generale del progetto, Nicolino torricella (presidente Euro-Ortofrutticola del Trigno)
Ore 16:45, Progetto "Nocciola Italia": prospettive e sviluppo della filiera corilicola italiana (Ivan Seri, responsabile Centro Italia Ferrero Hco - Progetto Nocciola Italia)
Ore 17:30, Situazione del vivaismo nel settore corilicolo italiano e prospettive (Barbara Novelli, Civi Italia)
Ore 18:00, Nocciolo e organizzazione di produttori, Piero Spidalieri (responsabile commerciale ortofrutta Euro-Ortofrutticola del Trigno)
Ore 18:30, Chiusura dei lavori.
Modera il convegno Giuseppe Sportelli, giornalista Edagricole 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi