La Madogas San Gabriele sconfitta all’esordio stagionale dal Termoli - Nel prepartita donato un defibrillatore da Pietro Scafetta
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 15/10/2018

La Madogas San Gabriele sconfitta all’esordio stagionale dal Termoli

Nel prepartita donato un defibrillatore da Pietro Scafetta

Inizio di campionato in salita per la Madogas San Gabriele che ieri, nell'esordio stagionale in serie C, è stata sconfitta al tie-break dal Termoli. La squadra vastese era partita bene, di fronte ad un numeroso pubblico, vincendo il primo set 25-22. Combattuto anche il secondo parziale con le termolesi che hanno conquistato la vittoria per 27-25. Nel terzo set, però, c'è il crollo della squadra di casa che ha perso 25-18. A quel punto c'è la reazione di Russo e compagne, capaci di andare a vincere 25-12. 

Al tie-break la sfida si infiamma anche perchè la squadra di casa ha contestato alcune decisioni arbitrali. A spuntarla è il Termoli, con il punteggio di 15-10, conquistando così la prima vittoria stagionale. La squadra di coach Arrizza guadagna comunque un punto e ora, in settimana, analizzerà il match per preparare il prossimo appuntamento.

Nel prepartita c'era stata la consegna di un defibrillatore alla società sportiva da parte dei Pietro Scafetta, amministratore unico della FLL - Fonderia Leghe Leggere, azienda nella zona industriale di Punta Penna. Scafetta, co-presidente della Vastese Calcio, è da sempre persona vicina allo sport e ha quindi voluto fare questo dono, che sarà a disposizione dell'impianto sportivo, dell'apparecchio fondamentale per salvare vite umane in caso di arresto cardiaco.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi