CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 14/10/2018

Vittoria in rimonta contro il Brasile: Claudia Scampoli e Nicol Bertozzi vanno ai quarti

Alle Olimpiadi giovanili successo al cardiopalma per le azzurre

Vittoria in rimonta e passaggio ai quarti. Giornata più che positiva per Claudia Scampoli e Nicol Bertozzi che, alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires, hanno conquistato un prezioso successo contro la coppia brasiliana formata  da Thamela Coradello Galil e Ana Carolina Dos Santos per 2-1 (13-21/21-18/17-15). Le ragazze guidate da Caterina De Marinis proseguono così la loro avventura nel torneo olimpico di beach volley.

 La coppia azzurra fa fatica nel primo set, rimediando un break che manda avanti le brasiliane brave nel riuscire a chiudere sul 21-13. Nel secondo parziale, però, Scampoli e Bertozzi sono più concentrate e riescono a prendere in avvio di set un piccolo vantaggio, si va avanti giocando punto a punto fino a quando la coppia italiana riesce a mettere a terra i palloni che valgono il decisivo affondo per chiudere il set 21-18. Si va al tie-break con entrambe le coppie pronte a mettere in campo tutte le energie per guadagnare il passaggio ai quarti.

E si gioca ancora punto a punto, in un parziale equilibrato tra avversarie di pari livello. Si gioca punto a punto fino all’8-8, poi le brasiliane conquistano un mini-break per l’11-9. Le azzurre risalgono fino al 13 pari, poi rispondono colpo su colpo ai tentativi delle brasiliane di chiudere la sfida e poi si portano avanti. Il finale è da brividi, con Scampoli e Bertozzi  che hanno piazzato l’affondo vincente andando a chiudere sul 17-15 conquistando così set e partita. Ora si va ai quarti dove le azzurre, domani, affronteranno la coppia cinese.

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi