Al Trofeo delle Regioni di motocross i piloti abruzzesi pronti a dare battaglia - Giornata di gare sulla pista di Castiglione del Lago
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 14/10/2018

Al Trofeo delle Regioni di motocross i piloti abruzzesi pronti a dare battaglia

Giornata di gare sulla pista di Castiglione del Lago

Dopo tanta attesa è arrivato il momento per i piloti abruzzesi di scendere in pista per le gare del Trofeo delle Regioni "Alberto Morresi" che, in questa edizione 2018, è approdato sulla pista di Castiglione del Lago (Perugia). La nutrita spedizione guidata dal presidente FMI Abruzzo, Elvio Fortuna, ieri ha preso contatto con il tracciato umbro nelle sessioni di qualifica dove sono arrivati anche degli ottimi riscontri cronometrici.

Ma è nelle gare di oggi, che si disputeranno con un ritmo serrato per tutta la giornata, che i piloti abruzzesi cercheranno di dare il massimo per ottenere piazzamenti di rilievo sia che per una giusta soddisfazione personale che per portare punti all'Abruzzo.

Nelle prove di ieri i più in palla sono stati Paolo Ricciutelli nella MX1, Nicolas Tumini nella 125, Lembruno Di Biase nella MX2 e Gianni Giancristofaro nella Veteran. Oggi, dopo il warmup e la presentazione ufficiale dei 190 piloti appartenenti alle rappresentative regionali, sarà il momento di fare sul serio per andare a caccia della vittoria.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi