Per la chiusura del 51° Premio Vasto un ricordo dell’avvocato Bontempo - Sabato 6 ottobre conversazione "La teca della memoria"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cultura 04/10/2018

Per la chiusura del 51° Premio Vasto un ricordo dell’avvocato Bontempo

Sabato 6 ottobre conversazione "La teca della memoria"

Si concluderà il prossimo fine settimana la 51ª edizione del Premio Vasto di arte contemporanea, incentrato sulla mostra “Paesaggi oltre il paesaggio” a cura di Silvia Pegoraro. In queste settimane le porte delle scuderie di palazzo Aragona sono state aperte agli studenti vastesi per le visite coordinate dagli esperti del Laboratorio ArtiBus alla scoperta  dello sviluppo del tema del paesaggio dai primi del Novecento ai nostri giorni grazie al contributo di 47 artisti italiani e internazionali (da Michetti e Carena a Matta, da Galante e Guccione a Boille, Moreni e Titina Maselli, da Festa e Schifano a Fu Wenjun e Gjokaj).

Sabato 6 ottobre alle 17.30, il Comitato organizzatore e il Comune di Vasto dedicheranno un doveroso momento di riflessione al ricordo del papà del Premio Vasto, l'avvocato Roberto Bontempo - “Roberto Bontempo: la teca della memoria” - il cui esempio di tenacia e di impegno per la promozione della cultura a Vasto rimarrà indimenticabile. Interveranno Luigi Murolo e Daniela Madonna, alla presenza, tra gli altri, del sindaco della città Francesco Menna e del vice sindaco ed assessore alla Cultura Giuseppe Forte. Domenica 7 ottobre sarà l'ultima giornata di visite.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi