L’autobus prende una buca sulla Provinciale disastrata e due ruote vanno fuori uso: studenti a piedi - È successo sulla Sp 187, i ragazzi raggiunti da mezzo sostitutivo per San Salvo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lentella   Cronaca 02/10/2018

L’autobus prende una buca sulla Provinciale disastrata e due ruote vanno fuori uso: studenti a piedi

È successo sulla Sp 187, i ragazzi raggiunti da mezzo sostitutivo per San Salvo

Una delle ruote danneggiateL'autobus degli studenti prende una buca, una ruota scoppia seguita da una seconda e gli studenti restano a piedi in attesa di un mezzo sostitutivo. Accade sulla Sp 187, la provinciale "Trignina" che collega i centri dell'entroterra vastese con San Salvo.

Il fatto è avvenuto stamattina in territorio di Lentella in località "Canaloni", uno dei tratti più danneggiati della Provinciale, famosa per l'avvallamento ultraventennale. L'autobus della società Cerella trasporta gli studenti di Fresagrandinaria e Lentella che frequentano gli istituti superiori di San Salvo. I ragazzi sono stati raggiunti dal bus sostitutivo che li ha portati a destinazione e sono riusciti a entrare nelle aule in orario. "Abbiamo sentito la buca e poi le ruote scoppiate", raccontano alcuni studenti a zonalocale.it.

In attesa dei lavori della Provincia, quindi, si continua a scherzare col fuoco incrociando le dita che non accada nulla di grave. L'episodio non è il primo. Due anni fa, infatti, nella stessa zona un altro autobus perse un finestrino per il contraccolpo causato da una buca e gli studenti furono costretti al viaggio verso scuola al fresco in pieno inverno [LEGGI]. 

Una situazione indegna per i cittadini del Medio e Alto Vastese nonostante gli sventolati 9 milioni di euro del masterplan per tamponare le situazioni più critiche al centro della disputa – da quasi un anno – su chi dovrà appaltarli.

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi