CHIUDI [X]
 
Casalbordino   Cultura 25/09/2018

L’avvincente storia della Marina italiana raccontata agli alunni delle scuole

Alunni di Casalbordino a lezione dallo scrittore Massimo Alfano

Massimo Alfano con gli alunni dell'Istituto comprensivo Ridolfi-Zimarino"Lo storico di Marina e pittore navale Massimo Alfano ha incontrato i bambini della scuola senza zaino dell'Istituto comprensivo Ridolfi-Zimarino di Casalbordino presso la scuola media Zimarino. Ad accogliere lo storico, la cordialità della vicepreside, l'insegnante Nadia Di Risio, e le insegnanti della classi quarte e quinte. Affascinante l'avvenutra nel 1914, anno d'inizio della Prima Guerra Mondiale, ambientata nell'Oceano Pacifico", racconta l'insegnante Miranda Sconosciuto, che ha promosso l'iniziativa.

"Partendo dalla conoscenza reale di un uomo amante della storia, gli alunni si sono interessati moltissimo. E' stato un viaggio singolare nel pianeta Storia, che ha visto i bambini animarsi in momenti di grande protagonismo. In prima linea modellini di navi a vela e galeoni capolavori di laboratori manuali di professori di applicazione tecnica. Alunni attenti nell'ascolto delle parole del libro La cannoniera e l'ammiraglio dalla voce incisiva di Miriam Sartori, che ha accompagnato lo scrittore nell'incontro. Un fiume di domande ha travolto l'autore: 'Da dove nasce l'amore per la marineria?'; 'quale parte della nave deve essere colpita per avere la vittoriale certa?' e tante altre, frutto di una scuola, quella zenza zaino, che si basa su tre principi fondamentali: responsabilità, comunità ed ospitalità. Massimo ha visitato le classi quarta e quinta la scuola di località Miracoli, a Casalbordino, guidato dalle insegnanti Vincenzina di Fonzo e Roberta Pesce, maestra pioniera sul territorio del modello innovativo di scuola senza zaino".

Poi Alfano è stato ospite a Vasto della Nuova Libreria di piazza Barbacani, dove ha incontrato i clienti della storica attività commerciale del centro cittadino.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi