Takagi e Ketra con Giusy Ferreri ospiti nella prima puntata di "Che tempo che fa" - Domenica riparte il programma di Fabio Fazio su Rai Uno
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Personaggi 22/09/2018

Takagi e Ketra con Giusy Ferreri ospiti nella prima puntata di "Che tempo che fa"

Domenica riparte il programma di Fabio Fazio su Rai Uno

Takagi e Ketra con Giusy Ferreri saranno ospiti, domenica 23 settembre, nella prima puntata della nuova stagione di Che tempo che fa, programma condotto da Fabio Fazio su Rai Uno. Al centro dell'attenzione ci sarà il loro tormentone Amore e capoeira, che in estate è stato campione di vendite e sempre presente in cima alle classifiche dei passaggi radiofonici e facendo incetta di premi, l'ultimo, quello del Wind Summer Festival, una settimana fa [LEGGI].

Nella prima puntata di Che tempo che fa (domenica 23 settembre ore 20.35 su Rai Uno) oltre a Luciana Litizzetto e Filippa Lagerback, ci saranno come ospiti di Fabio Fazio la senatrice a vita Liliana Segre, Carlo Cottarelli, Giovanni Toti, Francesco Totti, Takagi, Ketra e Giusy Ferreri.

Takagi - Alessandro Merli - e Ketra - Fabio Clemente-, esattamente un anno fa, il 24 settembre 2017 erano già stati ospiti del programma [LEGGI]. In quell'occasione, con Arisa e Lorenzo Fragola, avevano presentato il loro primo singolo, L'esercito del selfie che, dopo tanti brani firmati come produttori, li aveva portati alla ribalta come "protagonisti".  Fu l'occasione per ricevere i dischi di platino che anche quel brano aveva conquistato imponendosi come hit. E chissà che anche domani sera non ci sia l'occasione per ricevere i riconoscimenti della FMI che il loro brano ha conquistato in questi mesi.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi