Dai mobili gettati per strada al cane abbandonato: numerosi interventi degli ispettori ambientali - Frangione: "Lotta senza sosta agli incivili"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Ambiente 17/09/2018

Dai mobili gettati per strada al cane abbandonato: numerosi interventi degli ispettori ambientali

Frangione: "Lotta senza sosta agli incivili"

Vasto: mobili abbandonati nei pressi della statale 16 (foto ispettori ambientali comunali)L'intero arredo di una cucina gettato ai margini della statale 16 e un cane abbandonato sulla circonvallazione Istoniense. Sono alcuni degli interventi eseguiti dal Nucleo ispettori amcientali comunali della protezione civile di Vasto. 

"Senza sosta la lotta agli incivili portata avanti dal nostro nucleo ispettori ambientali comunali. Un lavoro senza escusione di colpi che si procura sempre più nemici, ma siamo fieri di avere queste persone tra i nemici", racconta Eustachio Frangione, responsabile del gruppo comunale di protezione civile.  

Numerosi gli interventi nella mattinata di oggi: "Dall'abbandono di un'intera cucina sulla statale 16 nei pressi del distributore eni di punta penna al semplice pacchetti di caramelle gettato dal finestrino dell'auto presso il terminal bus, all'abbandono di un cane questa mattina sulla circonvallazione Istoniense, fino alla mancata raccolta delle deiezioni canine. Tutti beccati in flagranza". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi