Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Eventi 16/09/2018

La Primo di San Salvo festeggia i 10 anni di vita aprendo la fabbrica alle famiglie

L’azienda Nsg occupa 230 persone

Open day e giornata di festa oggi alla Primo NSG di San Salvo. L’azienda, che produce parabrezza per auto e conta circa 230 tra operai e impiegati, ha infatti festeggiato i 10 anni di attività aprendo lo stabilimento ai familiari dei dipendenti. Ad aprire la manifestazione è stato l’ing. Ezio Scifo, plant manager di Primo, che ha rimarcato gli importanti traguardi raggiunti dall’azienda in questi anni, con il nuovo record ottenuto a luglio 2018 di vetri wiring imballati in un mese.

A seguire il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca ha salutato i presenti e ringraziato i vertici aziendali per aver portato 10 anni fa la Primo in questo territorio e non in Polonia. La parola è poi passata agli ingegneri Michele Marchesani e Dino Di Nocco, che hanno guidato l’azienda in questi anni, prima delle conclusioni affidate al presidente della Pilkington Italia, dott. Graziano Marcovecchio, che ha sottolineato l’importante aspetto della sicurezza che ha portato Primo nel 2014 ad ottenere il 1° posto nel premio nazionale sulla sicurezza di Confindustria.

La festa è poi proseguita con la visione di un video, in cui i presenti hanno potuto vedere l’intero ciclo produttivo dal vetro primitivo al parabrezza finito, e con la visita dello stabilimento. Un momento conviviale ha fatto da apertura al taglio della torta e al brindisi finale con relativa foto ricordo mentre per i bambini è stata allestita un’area con i giochi.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi