Scuola Madonna dell’Asilo di Vasto: ecco l’asilo nido per i bimbi più piccoli - Dal 10 settembre apre la nuova sezione per i bambini dai 3 ai 24 mesi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Scuola Madonna dell’Asilo di Vasto: ecco l’asilo nido per i bimbi più piccoli

Dal 10 settembre apre la nuova sezione per i bambini dai 3 ai 24 mesi

Con l’avvio dell’anno scolastico 2018/2019 l’offerta formativa della Scuola Cattolica Paritaria Madonna dell’Asilo di Vasto si arricchisce con l’apertura dell’Asilo Nido. Una sezione dedicata ai bambini dai 3 ai 24 mesi. In questo modo sono presenti tutte le fasce d’età delle prime e fondamentali fasi educative dei bambini fino alla scuola primaria. L’asilo nido, già in programmazione lo scorso anno, aprirà ufficialmente lunedì 10 settembre. In questi giorni è possibile rivolgersi alla segreteria in via Madonna dell’Asilo 13 per informazioni e iscrizioni.

L’offerta formativa del nostro istituto - spiega Massimiliano Melchiorre, presidente della cooperativa che gestisce la scuola - è ora completa. I bambini dai 3 ai 24 mesi possono entrare nell’asilo nido per poi passare, fino ai 36 mesi, nella sezione primavera, attiva già da qualche anno. La scuola ha una linea guida ben precisa: testimonianza dei valori trasmessi dalle suore  Figlie della Croce che, per diversi decenni, hanno guidato la formazione di generazioni di vastesi. Il loro carisma è la nostra guida".

L’asilo nido della scuola Madonna dell’Asilo accoglierà i bambini dalle 7.45 alle 18 e a disposizione dei piccoli c’è il servizio mensa, gestito internamente alla struttura con tanta attenzione alla qualità.

Scuola Madonna dell’Asilo
Via Madonna dell’Asilo 13
tel. 0873377437

 

informazione pubblicitaria

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi