Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 01/09/2018

Vasto, detenuti faranno lenzuola, federe e asciugamani: al via il laboratorio di sartoria

L’iniziativa della casa lavoro di Torre Sinello

Vasto: il carcere di Torre Sinello, composto da Casa lavoro e Sezione circondarialeLenzuola, federe, copriletto e asciugamani: i detenuti del carcere di Torre Sinello si cimentano con ago, filo e macchina da cucire. La casa lavoro avvierà, la prossima settimana, il laboratorio di sartoria, una nuova attività finalizzata a perseguire lo scopo rieducativo della pena.

"Lunedì 3 settembre - annuncia Lucio Di Blasio, funzionario giuridico pedagogico - nella struttura della Casa Lavoro con annessa Sezione circondariale di Vasto sarà avviato il laboratorio di sartoria.

Un progetto di cui si parlava da tempo e che darà una prima risposta all’esigenza di lavoro per gli internati della struttura di località Torre Sinello.

L’avvio del laboratorio di sartoria, sul quale molto ha investito l’Amministrazione, finalmente permetterà di implementare i posti di lavoro, consentendo così alla misura di sicurezza della Casa Lavoro di svolgere la funzione sua propria.

In una prima fase, salvo ulteriori e più ambiziosi progetti, saranno realizzati lenzuola, copriletto, federe, asciugamani etc..su affidamento dell’Amministrazione penitenziaria".

"E’ d’uopo ringraziare - afferma la direttrice della Casa di Lavoro, dottoressa Giuseppina Ruggero - quanti hanno contribuito perché il progetto prendesse forma e si realizzasse. In primis la dottoressa Arcangela Mazzariello, capo area contabile che ha profuso, anche per l’occasione, il massimo dell’impegno, mettendo in campo le proverbiali capacità personali e professionali".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi