Polizia locale, Menna replica al sindacato: "I soldi pubblici vanno spesi con parsimonia" - IL CASO. E’ guerra tra Diccap e Del Moro
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 04/08/2018

Polizia locale, Menna replica al sindacato: "I soldi pubblici vanno spesi con parsimonia"

IL CASO. E’ guerra tra Diccap e Del Moro

Francesco MennaDi cosa parliamo - E' guerra tra il sindacato e il comandante della polizia locale di Vasto, Giuseppe Del Moro. Ieri, in un comunicato al vetriolo, il coordinatore regionale del Diccap, Walter Falzani, ha criticato pesantemente l'ufficiale che dal 2015 è responsabile del Comando di piazza Rossetti e l'amministrazione comunale. Stamani la replica di Del Moro e ora quella del sindaco di Vasto, Francesco Menna: "I soldi pubblici vanno spesi con parsimonia". 

VASTO - “Non ho mai risposto ai proclami del sindacato, non è nel mio costume e mi duole dover intervenire a seguito delle affermazioni e delle notizie contenute in un comunicato a firma di Walter Falzani della segreteria regionale Diccap. Il sottoscritto non ricorda riunioni con tale sigla sindacale sulla questione del comandante della polizia municipale", dichiara Francesco Menna in un comunicato stampa. "In verità, ricordo un colloquio in cui mi si chiedevano il riconoscimento di indennità come ad esempio quella per il lavaggio divise e incrementi allo stipendio. In merito tengo a ribadire che i soldi pubblici vanno spesi con parsimonia e devono essere sottoposti al vaglio dei vari organi pubblici di controllo previsti dalle norme".

"Non comprendo - afferma Menna - la polemica inutile e l’attacco personale al comandante Giuseppe Del Moro. Con il comandante ho stabilito un programma di lavoro che ha visto già raggiunti degli obiettivi: come il patto per la sicurezza già sottoscritto con il Prefetto di Chieti, assunzione di agenti a tempo determinato e indeterminato, progetto per la implementazione della videosorveglianza e nuove assunzioni a tempo indeterminato nel rispetto di quanto già deciso dalla Giunta comunale con il piano delle assunzioni. Non ho mai messo in discussione il Corpo della polizia municipale o il nome del comandante, che vorrei ricordare non sceglie il sindaco. Ringrazio gli agenti e Del Moro per il duro lavoro che stanno svolgendo. Ai sindacati chiedo di confrontarsi nelle sedi opportune con gli organismi deputati nelle sedi preposte".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi