Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 09/07/2018

Per Bellafronte, Di Ienno e Palladino prima assoluta di prestigio a Ravello

Nel celebre complesso dell’Annunziata la Sonata IV del compositore di Vasto

Ravello: il complesso dell'AnnunziataGiovedì 12 luglio alle ore 21 a Ravello, nell’ambito della prestigiosa rassegna concertistica organizzata dalla Ravello Concert Society, sarà presentata in prima esecuzione assoluta la Sonata IV per chitarra e mandolino del compositore vastese Raffaele Bellafronte

A un passo da Villa Rufolo, nella incantevole cornice del complesso dell’Annunziata, con le sue due caratteristiche cupolette divenute l'immagine simbolo di Ravello nel mondo, si terrà il concerto del CORDAminzaioniDuo, composto da Davide Di Ienno alla chitarra e Tiziano Palladino al mandolino.

Due giovani talenti con una importante attività concertistica in Italia e all’estero che hanno dato vita ad una formazione innovativa, capace di fondere il caratteristico tremolo del mandolino al pizzicato della chitarra, attraverso composizioni originali e trascrizioni, mettendo in luce le grandi potenzialità espresse da questi due strumenti.

Saranno loro a  tenere a battesimo questa nuovo e impegnativo lavoro di Bellafronte - la Sonata IV - in cui il compositore, attraverso una scrittura densa, poliritmica e al tempo stesso fatta di grandi campate melodiche, esplora i due strumenti esaltandone le tipicità timbriche ed espressive. Scrittura, questa, che metterà in evidenza le qualità virtuosistiche e musicali del giovane Duo e la perfetta fusione delle loro esecuzioni in un unico pensiero.

Comunicato stampa

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi