Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 15/06/2018

Le strisce non ci sono più, ma le auto continuano a parcheggiare. Pioggia di multe in via Vespucci

Mancato rispetto del divieto, "Le multe unica soluzione"

L'ultimo paletto divelto da un'autoLe strisce bianche non ci sono più, ma in tanti continuano a parcheggiare ignorando il divieto e le multe fioccano.
Accade in via Vespucci, la strada centrale di San Salvo Marina, oggetto nei mesi scorsi del lavoro di restyling dell'amministrazione comunale: nuovi marciapiedi a raso con  pavimentazione rinnovata, aiuole, nuova illuminazione, via gli alberi e – soprattutto – via i parcheggi. 

L'obiettivo dell'amministrazione era trasformare questa zona facendola diventare il centro commerciale e del passeggio della marina; per questo durante l'estate, dal tardo pomeriggio, diventerà un'isola pedonale.

Tra gli interventi c'era appunto l'eliminazione dei parcheggi sul lato dell'ufficio postale con la conservazione del doppio senso di marcia. Allo studio c'era l'alternativa di un senso unico con il salvataggio dei parcheggi; come ha affermato il presidente del consiglio comunale Eugenio Spadano interpellato sull'argomento, i commercianti del posto hanno preferito la soluzione poi adottata.

Da allora però le auto continuano a parcheggiare riducendo la carreggiata, nonostante i posteggi gratuiti di via Magellano. Qualcuna sale anche sulle aiuole abbattendo i paletti installati durante i lavori. 

Unica soluzione all'inosservanza del divieto, quindi, è multare gli indisciplinati. Sono svariate decine i verbali redatti dalla polizia municipale da quando sono terminati i lavori.

"Sono rammaricato – dice a zonalocale.it il comandante dei vigili Vincenzo Marchioli – ma non possiamo fare altrimenti. Ora passiamo e fotografiamo le targhe inviando il verbale a casa: facciamo così perché quando ci fermiamo lì davanti, mentre si multa un'auto gli altri proprietari spostano i propri veicoli". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi