CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 08/06/2018

Nelle scuole San Lorenzo e Sant’Antonio i ’giochi di una volta’ e l’attenzione all’ambiente

Rinnovati gli spazi esterni delle due scuole a San Lorenzo

La scuola primaria Sant'Antonio e la scuola dell’infanzia di San Lorenzo della Nuova Direzione Didattica di Vasto, hanno vissuto una giornata all'insegna dell'ambiente e del divertimento con la conclusione del progetto GiocAmbiente - I giochi di una volta, utilizzando i rinnovati spazi all'aperto delle sedi di via San Lorenzo. "Le famiglie e alcuni rappresentanti dell’Eco-comitato - spiegano le insegnanti - hanno avuto una partecipazione attiva sia nei giochi che nella riuscita della festa offrendo ai partecipanti, grandi e piccoli, una gustosa merenda di una volta con prodotti tipici: pizza, pane e olio con pomodorini e origano.

Ad ogni bambino è stata affidata dagli alunni di classe quinta una piantina preparata in attività di laboratorio a classi aperte. Il giardiniere che riuscirà a farla crescere e fiorire, a settembre, la riporterà per trapiantarla nei cortili delle scuole, rendendoli sempre più accoglienti e colorati.

Nel corso dell’evento sono stati presentati l’Orto Didattico della scuola Primaria e l’Ecosistema delle farfalle, nel Giardinorto della scuola dell’infanzia. Questa testimonianza di fattiva collaborazione tra scuola e territorio promuove un percorso di educazione alla sostenibilità in un quartiere cittadino particolarmente sensibile a farsi portavoce di messaggi e valori condivisi per la crescita delle generazioni future".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi