Menna: "Opposizione ossessionata dal mio staff" - La replica
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 07/06/2018

Menna: "Opposizione ossessionata dal mio staff"

La replica

Da sinistra Francesco Menna e Angelo Pollutri"Senza uno staff sarebbe impossibile portare avanti l’attività per qualsiasi sindaco, specie per una città di queste dimensioni. Stupisce che alcuni esponenti delle opposizioni perseverino in questa polemica inutile sul mio staff. Una vicenda sgradevole che ossessiona alcuni consiglieri". Francesco Menna, sindaco di Vasto, replica alle critiche del centrodestra dopo le dimissioni di Angelo Pollutri, che da ieri non è più membro della segreteria del primo cittadino. 

“Angelo Pollutri - ribadisce Menna in un comunicato - non fa parte più dello staff del sindaco di Vasto. Per sue ragioni di natura professionale, ha rassegnato le dimissioni che mi erano state preannunciate già da diverso tempo. Lo ringrazio per il lavoro svolto e gli rivolgo i miei migliori auguri per le nuove sfide che lo attendono”.

“Senza uno staff sarebbe impossibile portare avanti l’attività per qualsiasi sindaco, specie per una città di queste dimensioni. Stupisce che alcuni esponenti delle opposizioni perseverino in questa polemica inutile sul mio staff. Una vicenda sgradevole che ossessiona alcuni consiglieri. "Il mio staff resta il meno costoso che la nostra città abbia mai avuto. Sfido chiunque a voler confrontare i costi dell’attuale ufficio di staff con quelli dei miei predecessori o di altri Enti: scoprirebbero che non c’è un costo complessivo minore dell’attuale”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi