FdI, avviata nel week end la raccolta firme per il presidenzialismo - Di Michele Marisi: "L’iniziativa prosegue per tutta la settimana"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 05/06/2018

FdI, avviata nel week end la raccolta firme per il presidenzialismo

Di Michele Marisi: "L’iniziativa prosegue per tutta la settimana"

Vasto: banchetto di FdI in piazza DiomedeNello scorso fine settimana, banchetto in piazza Diomede. Ma la raccolta di firme per il presidenzialismo prosegue nella sede di corso Garibaldi. Fratelli d'Italia anche a Vasto cerca l'adesione dei cittadini alla proposta di modificare la Costituzione, inserendo l'elezione diretta del presidente della Repubblica.

"Quella del presidenzialismo - spiega il segretario cittadino di FdI, Marco di Michele Marisi - è una nostra storica battaglia che assume ormai il carattere dell’indispensabilità, visti gli ultimi accadimenti politici. Il Capo dello Stato devono sceglierlo i cittadini e deve necessariamente essere diretta espressione del Popolo italiano affinché lo rappresenti al meglio tutelando gli interessi della Nazione e degli Italiani. Non ci aspettavamo, durante i due giorni di raccolta firme inquadrati nell’ambito di una più ampia iniziativa nazionale promossa da Fratelli d’Italia, così tanto interesse rispetto alla nostra battaglia. Sono stati davvero molti i cittadini che hanno senza alcun dubbio firmato a sostegno della proposta di Giorgia Meloni. Abbiamo così deciso di proseguire la raccolta firme, per tutta la settimana, presso il piano terra della sede di Fratelli d’Italia, in Corso Garibaldi n° 41 a Vasto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi