Gli alunni della 3ªB Martella insegnano ai grandi come si fa la raccolta differenziata - I bambini sono stati in un condominio per spiegare come si dividono i rifiuti
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 31/05/2018

Gli alunni della 3ªB Martella insegnano ai grandi come si fa la raccolta differenziata

I bambini sono stati in un condominio per spiegare come si dividono i rifiuti

Gli alunni della classe 3ªB della Scuola Primaria “Luigi Martella” - Istituto Comprensivo “Gabriele Rossetti”, guidati dalle insegnanti Santina Sabia e Mary Nora Ramundi hanno concluso il Progetto di Inclusione Amiamo la nostra Madre Terra. Nelle scorse settimane, presso un condominio di Vasto, hanno spiegato agli inquilini dello stabile come si effettua una corretta differenziazione dei rifiuti con dimostrazioni pratiche.

Durante l’anno scolastico che sta volgendo al termine si è voluto sperimentare anche nella classe 3ª B il tema dell’inclusione attraverso la questione ambientale, fondamentale per il nostro futuro, seguendo il percorso del metodo del Service Learning. Numerosi e stimolanti sono stati gli step di questo progetto, in particolare la visita guidata presso la Piattaforma Ecologica S.A.P.I. di San Salvo, in occasione delle giornate organizzate dalla Comieco, per “Riciclo Aperto 2018” e la formazione degli eco-ispettori: due alunni per ogni classe terza hanno avuto il compito di controllare che nella scuola si svolgesse correttamente la raccolta differenziata.

I ragazzi hanno mostrato interesse e partecipazione verso l’iniziativa ed hanno contribuito con il proprio “servizio-elaborato” alla crescita dell’educazione ambientale nella comunità d’appartenenza. Gli scolari hanno sperimentato la positività dell’inclusione e il valore di far parte di un gruppo inclusivo aldilà delle apparenti differenze.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi