Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cronaca 29/05/2018

Trentottenne morto in casa dell’amico, l’autopsia non chiarisce

Falco: "Necessario l’esame dei liquidi biologici"

Pietro Falco (foto di repertorio)"Dovremo attendere l'esame dei liquidi biologici", spiega il medico legale Pietro Falco al termine dell'autopsia sul corpo dell'uomo morto il 26 maggio in una casa di San Salvo.

Il trentottenne di Castiglione Messer Marino era ospite di un amico quando, nella notte, si è sentito male. E' scattato l'allarme, ma non c'è stato nulla da fare, nonostante l'arrivo di un'ambulanza del 118.

Per fare chiarezza, la Procura di Vasto ha aperto un'indagine, ordinando l'esame autoptico. Ma la visita necroscopica non ha evidenziato la causa scatenante il malore. Di conseguenza, l'anatomopatologo della Asl provinciale ha richiesto le analisi tossicologiche.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi